“Un vero viaggio di scoperta

non è cercare nuove terre

ma avere nuovi occhi.”

Proust

12065708_868642683243047_7266390678526223782_nLaureata in Psicologia nel 2003 presso l’Università degli Studi – La Sapienza di Roma discutendo una tesi su “Gli aspetti biologici dell’Autismo”. Ho conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione presso suddetta università, e successiva iscrizione presso l’Albo degli Psicologi della Regione Puglia con numero d’ordine 1960.

Ho proseguito la mia formazione, specializzandomi in Psicoterapia della Gestalt individuale e di gruppo presso il Centro Studi Psicosomatica di Roma.

Negli anni ho partecipato a numerosi corsi di formazione e di aggiornamento su tematiche varie: training autogeno, ipnosi clinica, disturbi di personalità, depressione, ansia, psicologia dell’infanzia. Per maggiori dettagli consultare il mio curriculum vitae.

Attualmente, svolgo la libera professione come psicologa e psicoterapeuta gestaltica a San Giorgio Ionico (TA). Svolgo questo lavoro con passione e con la profonda convinzione della possibilità di cambiamento che ognuno di noi può attuare nella propria vita.

Per maggiori informazioni, è possibile consultare il mio curriculum vitae.

“Il terapeuta è simile a ciò che il chimico chiama un catalizzatore, cioè l’elemento che fa precipitare una reazione, la quale altrimenti avrebbe potuto non verificarsi. Non è questo elemento a stabilire il tipo di reazione, dato che essa dipende dalle proprietà reattive intrinseche dei materiali presenti; e non viene neppure a far parte del composto di cui favorisce la formazione. Il suo compito si limita a far iniziare il processo, dal momento che ci sono processi, che, una volta iniziati, sono autosufficienti e autocatalitici. A nostro avviso, la terapia è uno di questi processi, in quanto una volta che il medico lo abbia messo in moto, il paziente lo porta avanti da sé.”

Fritz Perls, La terapia della Gestalt, 1951